Come Sciogliere i Nodi dei Saccheti in Plastica

Ti sarà capitato più volte di trovarti davanti un nodo da sciogliere, per esempio uno fatto per chiudere bene una busta di plastica. Certe volte sarai riuscito senza alcun problema, mentre altre, avrai sicuramente provato anche con i denti ma… Niente da fare!

Prendiamo per prima cosa il nostro sacchetto di plastica le cui due maniglie per reggerlo sono state unite con un doppio nodo semplice, al fine di non far fuoriuscire il contenuto. Se il nodo non è molto stretto, non ci saranno problemi ad aprire il sacchetto nel modo consueto. Se invece malauguratamente è stato ben stretto, occorre prima di tutto non arrabbiarsi e poi procedere nel modo che segue.

Prendi una delle due estremità che fuoriescono dal nodo e, con l’aiuto di tre dita (pollice, indice e medio), avvolgila su se stessa. L’effetto che otterrai sarà quello di irrigidirla sempre di più man mano che la avvolgerai. A questo punto, senza mai lasciarla, non dovrai fare altro che spingerla verso/dentro il nodo nella cui parte opposta si formerà un’asola.

Non appena riuscirai ad afferrare con due dita quest’asola, potrai facilmente tirare verso di te sciogliendo finalmente il nodo. Questo semplice, ma non banale metodo, oltre ad essere quello che ci darà maggiori possibilità di riuscita, ci eviterà soprattutto di utilizzarne altri, che non daranno buoni risultati.

Come Sciogliere i Nodi dei Saccheti in Plastica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su