Come Struccarsi con l’Acqua Micellare

L’acqua micellare è un efficace sostituto dei tradizionali prodotti struccanti e per la pulizia del viso. Alcune donne sono ancora scettiche riguardo al suo uso, mentre per altre è ormai diventata un’alleata insostituibile della propria skin-care routine quotidiana. Cerchiamo di capire meglio di cosa si tratta e in cosa differisce rispetto agli altri prodotti per la pulizia del viso.

L’acqua micellare deve il suo nome alla scienza che c’è dietro il prodotto. Essa è infatti costituita da micelle, piccole molecole di tensioattivi, sospese nell’acqua termale. Il sistema è studiato per rendere la pulizia del viso veloce e delicata, in quanto le micelle hanno il compito di catturare il sebo, le impurità e il trucco, senza aggredire la pelle con ripetuti strofinamenti, lasciandola morbida e setosa. Le acque micellari in commercio sono spesso addizionate con altre sostanze, a seconda delle particolari esigenze a cui il prodotto si rivolge. Possiamo quindi trovare l’acqua micellare unita a fattori idratanti per chi ha la pelle secca, oppure con una formulazione appositamente studiata per le pelli grasse, e così via.

L’acqua micellare promette ottime prestazioni di struccabilità, donando una sensazione di freschezza e tonicità alla pelle. Non a caso, si parla anche di detersione intelligente, riferendosi alla capacità di pulire gli strati più profondi del derma, senza però rimuovere la barriera che protegge la pelle dagli agenti esterni. Rispetto alla classica routine che prevede il latte detergente ed il tonico, l’acqua micellare ha il pregio di essere più veloce da utilizzare e di non prevedere quindi il trattamento in doppia fase: due passaggi (prima latte, poi tonico), due risciacqui, due dischetti di cotone. La scelta tra le due possibilità di detergenza sta più che altro nelle abitudini: una coccola e assieme un rituale da fare prima di andare a letto, oppure una veloce passata prima di “atterrare” sul cuscino? Possiamo dire che esistano molti tipi di acqua micellare, così come di latte detergente e tonico in grado di nutrire, proteggere, levigare ed arricchire la pelle: la scelta sta a voi e al tempo che dedicate alla pulizia del viso, soprattutto serale.

Entrambe sono soluzioni che rinfrescano immediatamente il viso, grazie alla freschezza dell’acqua, ma le somiglianze finiscono qui: il sapone detergente è amato da chi preferisce dedicarsi ad un lavaggio completo e accurato del viso, a cui seguirà l’applicazione di un prodotto tipo tonico, e poi della crema da notte. L’acqua micellare invece, avendo una formula più aggressiva poiché è capace di eliminare anche il trucco pesante, ha un trattamento più veloce ma di contro va sciacquata con la massima attenzione, per non rischiare di lasciare tensioattivi e agenti detergenti aggressivi troppo a lungo sulla pelle.

Come Struccarsi con l’Acqua Micellare
Torna su
live casino malaysia minyak dagu mega888 pussy888 xe88 apk joker123 super 8 ways ultimate casino malaysia live22 mega888 免费电影 casino malaysia 918kiss